Esagerati

 

 

 

 

In Francia stanno facendo tutto questo per una riforma che alza l’età pensionabile da 60 a 62 anni. Tutto questo per DUE anni. E che c’entrano gli studenti?

Forse mi sfugge qualcosa, ma probabilmente la riforma è stata solo al scintilla che ha fatto esplodere tensioni sociali molto più profonde e radicate.

(Indovinate da dove vengono le foto)

Bookmark and Share

Questa voce è stata pubblicata in mondo, politica e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Esagerati

  1. alebaffa ha detto:

    Il vero problema, se così si può dire, è che qui in Francia hanno, da sempre, avuto condizioni lavorative decisamente vantaggiose, forse tra le migliori d’Europa. Qui non si lavora 40 ore a settimana, ma solo 35, l’età pensionabile è sempre stata minore, ci sono una marea di condizioni ritenute giuste per le ferie e le assenze, la legge prevede tante ferie, l’assistenza sanitaria e le mutue funzionano perfettamente. Sono condizioni che hanno sempre mantenuto alta la qualità della vita dei francesi.
    Ora, le riforme sociali non sono mai facili per un governo, soprattutto quando si tratta di “peggiorare”, perché alla fin di questo si tratta, le condizioni di partenza. I francesi sono abituati troppo bene e la qualità della vita è qualcosa di intoccabile. Due anni di lavoro in più sono relativamente pochi, la maggior parte degli altri paesi europei hanno già età pensionabili alte. Però gli studenti non ci stanno nel vedere che dovranno lavorare più dei loro genitori per andare in pensione.
    E’ esagerato, perché sono d’accordo con te che 2 anni sono pochi e li allineano all’Europa, però si tratta di modifiche alla qualità della vita dei francesi. Non è facile.
    Questa riforma passerà, è passata nelle due camere del parlamento (proprio l’altro ieri al senato) ed entro martedì sarà approvata, credo, definitivamente. Ci saranno altri giorni di protesta grossa (spero poca perché anche qui la benzina inizia a scarseggiare).

  2. alebaffa ha detto:

    e comunque, permettimi di aggiungere una piccola polemica: qui le persone ancora si arrabbiano, stanno facendo scioperi da ormai 10 giorni, a loro rischio e pericolo, è tutto fermo. In Italia avrebbero fatto sciopero giusto prima o dopo qualche festività o al sabato. Per questa cosa li sto stimando parecchio, i francesi.

  3. batta ha detto:

    Ma infatti anche io sono in qualche modo ammirato dalla loro capacità di far sentire le proprie ragioni e di essere uniti… so che non è mai facile operare su questi argomenti (vedi anche in italia ogni volta che si accenna anche solo lontanamente a una riforma delle pensioni, o ad altri temi che riguardano il lavoro)

    Purtroppo come sempre tra chi protesta veramente (e magari a ragione) si inseriscono molti che la prendono come una scusa per fare casino (ad esempio quei ragazzi che nella foto rovesciano una macchina)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...