S.P.Q.R.

La strategia è chiara, solo che tutti noi non riusciamo a uscire dal solito teatrino; gran parte della colpa è ovviamente dei giornalisti, che non credono alle loro orecchie nel sentire la sparata quotidiana di Bossi o chi per lui, ansiosi di trasformare aria fritta in notizie con cui riempire pagine  di giornale e ore di trasmissione.

Bossi dal canto suo fa quello che gli riesce meglio, cioè dire ogni tanto la frase giusta per mantenere alto il morale dei suoi, illudendoli di stare combattendo una battaglia a difesa dei loro interessi; con questo non voglio assolutamente giustificare quello che ha detto sui romani, per l’ennesima volta, ma davvero penso che quella frase sarebbe dovuta rimanere confinata nel suo naturale ambito, cioè una festa paesana della Lega alla quale partecipava al massimo qualche centinaio di persone. Le quali sono convinte che il grande capo lotti per loro, ma non si accorgono che mentre grida “Roma ladrona”, vota il decreto che la trasforma in “Roma capitale”. Per non parlare del resto, cito solo due parole e chi vuole intendere, intenda: Catania e Malpensa.

Non vorrei aver raggiunto un tale livello di cinismo e rassegnazione, ma quando vedo su giornali leghisti commenti come questo sotto, da parte di persone che sicuramente ben sanno come ha votato al Lega in aula sul decreto

Sono passati 10 giorni dall’approvazione dell’obbrobrioso decreto che consacra Roma a capitale del parassitismo italiano, e Umberto Bossi sembra non aver mandato ancora giù l’amaro boccone

posso dedurne solo che prendano in giro se stessi e i loro elettori, e se a loro va bene così, che facciano pure.

Bookmark and Share

Questa voce è stata pubblicata in italia, politica e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a S.P.Q.R.

  1. Alice ha detto:

    Quel genere di commenti non ti ricordano il tipico modo di esprimersi dei cronisti del ventennio fascista? La stessa anacronistica retorica dei documentari dell’Archivio Storico Luce di quel periodo. Guardandoli, resto sembre ironicamente sbalordita. Incredibile che così tanti di noi, oggi, pur avendo ogni informazione a disposizione e potendola pertanto vagliare con spirito critico, preferiscano aderire supinamente a proclami politici di facciata.

  2. roy ha detto:

    vi invito a andare sul sito del Messaggero, che, non a caso, utilizza come commento all'”eventi politico” una splendida foto in cui si vedono Bossi padre e Bossi figlio fissare contemporaneamente con sguardo attonito e bocca semiaperta il seno di miss padania.
    un giorno torneremo normali

  3. vitt80 ha detto:

    Roy: secondo me no.

  4. batta ha detto:

    Come vorrei essere così ottimista… in questi ultimi anni è come se fosse stato scoperchiato il vaso di pandora: ricacciarci dentro stupidità e volgarità, e poi richiuderlo, sarà molto dura.

  5. lux ha detto:

    …….cahier de doleances…ahimè!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...