Questo carcere non è un albergo

L’ex-senatore Di Girolamo è un altro dei tanti che evidentemente pensano che il carcere sia semplicemente un soggiorno a spese dello Stato. Arrestato quasi due mesi fa per essersi fatto eleggere coi voti della mafia, oggi racconta la sua esperienza da detenuto, che forse gli servirà a ripensare alla sua idea del carcere.

“Sono tre settimane – ha detto Di Girolamo all’onorevole Bernardini che gli ha fatto visita- che non posso tagliarmi i capelli e sistemarmi la barba perché il barbiere non c’è. […] Come posso presentarmi ai colloqui con i familiari o con l’avvocato in modo così trasandato?”

“In carcere ci sono arrivato nel modo peggiore, in giacca e cravatta. La prima cosa che la polizia penitenziaria ha fatto, al mio ingresso, è stata sequestrarmi la cravatta. Dopodiché mi sono reso conto che quel che mi ero portato da casa era inservibile.”

“Conto ogni minuto della giornata che passo chiuso qui dentro – dice – sono 1440 al giorno, in attesa di conoscere il mio destino, senza sapere cosa mi accadrà e quando, perché nessuno mi dice nulla. […] Ogni mattina leggo quattro quotidiani, li divoro, poi un libro e mezzo al giorno. Ma non scrivo mai, non ci riesco neppure a mia moglie. Mi angoscia scrivere dal luogo in cui mi trovo, nella condizione in cui sono. Imprigionato in questa cella, pensando ai quegli indimenticabili giorni passati al Senato”.

Bookmark and Share

Questa voce è stata pubblicata in italia, politica e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Questo carcere non è un albergo

  1. wowbagger42 ha detto:

    Un paio di settimane fa hanno tolto il bando ai jeans al Ritz (ma solo a colazione). L’avesse saputo prima non si sarebbe presentato in giacca e cravatta in carcere!

  2. lux ha detto:

    …devo ancora valutare qual’è l’abbigliamento più consono per accerede alle patrie galere..ma forse Di Girolamo..non credeva e/o intendeva fermarsi così a lungo! sic!!

  3. lux ha detto:

    ..scusate l’errore di aver dimenticato la differenza tra elisione e troncamento..ops!

  4. batta ha detto:

    lux ti perdoniamo 🙂

  5. Pingback: Tweets that mention Questo carcere non è un albergo « one match -- Topsy.com

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...