Notizie e commenti

A memoria, non ricordo di altri direttori che abbiano trasmesso un loro editoriale durante un’edizione del loro telegiornale: a parte lo stesso Minzolini, qualche tempo fa. E’ già la seconda volta quindi, e sempre per giustificare la linea tenuta dal suo telegiornale sugli argomenti trattati: la prima volta si era trattato del caso escort alla vigilia delle elezioni europee, definito “gossip”; ieri sera ha replicato parlando della manifestazione nazionale a favore della libertà di informazione, definendola “assurda”.

Non voglio entrare nel merito del suo editoriale: potete guardarlo e giudicare se sia degno o meno della prima rete della Rai, che dovrebbe essere imparziale. Piuttosto, contesto la scelta stessa di mandare in onda un commento a una notizia durante un telegiornale, in un apposito spazio, ovviamente senza alcun tipo di possibile contraddittorio. Penso che i telegiornali siano uno spazio attraverso il quale dare notizie, cercando di essere il più obiettivi possibile (anche se l’imparzialità assoluta non esiste). I commenti andrebbero riservati a trasmissioni di approfondimento, nelle quali discutere di un problema assicurando la possibilità di un dibattito.

Bookmark and Share

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in informazione, italia, politica e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Notizie e commenti

  1. vitt80 ha detto:

    Premesso che:
    1) l’altra sera da Victor Victoria su La 7 ho sentito un rutilante Signorini fare una dichiarazione d’amore a Minzolini (detto Minzo-Manzo), e che da allora, semmai ci fossi riuscita prima, non sono più stata in grado di prendere sul serio questo personaggio, perché il mio cervello deve fare uno sforzo per ricordare che dirige il Tg1 e non Chi;
    2) sono d’accordo sul fatto che la tempistica per la messa in onda dell’editoriale in questione è, quanto meno, discutibile;
    3) sono d’accordo sul fatto che effettivamente pontificare in prima serata su un argomento così serio senza alcun contraddittorio è una cosa a metà strada tra l’oscurantismo di un Paese antidemocratico e le manie di protagonismo di una Wanda Osiris qualunque (e qui torniamo a Signorini).

    Detto tutto questo (e fatte quattro grasse risate per la voce ridicola del nostro e per il suo sguardo inutilmente marpione, che minano ulteriormente la sua già inesistente credibilità e mi fanno desiderare di avere il pluricitato Signorini alla direzione del Tg1, che almeno suscita risate di ilarità e non sorrisetti di pietà), detto tutto questo, sul contenuto dell’editoriale non mi sento poi così in disaccordo.

    Francamente, anche a me la manifestazione di sabato è sembrata nient’altro se non l’ennesima scampagnata politica di una sinistra che oramai non è più in grado di organizzare altro, se non amene riunioni open air il sabato pomeriggio a Roma. Onestamente, anche a me sembra assurdo manifestare a favore della libertà di stampa, in un Paese in cui le performances sessuali del Premier e di tutti i suoi Ministri ci vengono propinate in tutte le salse e a tutte le ore.
    Semmai, credo che si dovrebbe manifestare contro il fatto che la stampa e l’informazione in generale, da fondamentali strumenti per la crescita democratica di una Nazione quali dovrebbero essere, siano diventati beceri strumenti di lotta politica, asserviti a vari padroni e branditi come clave primitive con le quali spaventare e (possibilmente) colpire l’avversario.

    Questa mi sembra la patologia, non il fatto che lo sputtanato (mi si perdoni il francesismo) si difenda in qualche modo.

    Vabbe’, ovviamente anche il Minzo-Manzo mi pare rappresenti una patologia, ma questo è un altro discorso.

    p.s.
    e finiamola di pagare il canone, per cortesia….

  2. alice ha detto:

    @ vitt80: condivido

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...