Blog awards 2009

the-computer-demands-a-blog

Anche quest’anno il popolare blog Macchianera propone la votazione del miglior blog in diverse categorie. Per ora si possono proporre le candidature, mentre gli utenti voteranno a partire dal 22 settembre; la premiazione alla Blogfest di Riva del Garda.

Alcune delle categorie presenti: miglior blog, blog rivelazione, blog giornalistico, miglior post dell’anno, e molte altre. Che ne dite, potrei candidare il mio come

“Miglior Blog andato a puttane” (nel senso che era bello ma è peggiorato / è stato chiuso / ha cambiato gestione, ecc…)

🙂

Bookmark and Share

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in blog, me, web e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Blog awards 2009

  1. roy ha detto:

    Ma ha cambiato gestione? non mi pare.
    E’ stato chiuso? non mi pare.
    Riapriamolo semmai.
    Per esempio, anche se non c’entra niente, segnalo (e potrebbe essere recuperato) il servizio di ieri sera sul Tg1 delle 20 sull’arresto di Tarantini.
    Mentre il problema è che lui e soci erano ospiti abituali di Villa Certosa e fornitori di “signorine mille euro a botta” a Palazzo Grazioli, l’unico politico citato nel servizio è stato D’Alema (che a quanto risulta lo ha visto una volta in vita sua).
    Miracoli RaiSet

  2. alice ha detto:

    Oggi sul Corriere online ho tovato questo articolo sulla classifica dei blogger, che mi ha un po’ depressa:

    “La classifica dei blogger:
    ai primi posti chi è già famoso

    «I blog sono come la birra fat­ta in casa. Chiunque può pro­durli », scriveva due anni fa Glenn Rey­nolds, tra i pionieri delle nuove distille­rie digitali. Con bassi investimenti e al­ta tecnologia, Un esercito di Davide (il titolo del suo libro) si è messo in mar­cia per conquistare pubblico e terreno pubblicitario ai danni dei giganti tradi­zionali.

    Democratizzazione e de­centralizzazione sono sta­te per anni le parole d’ac­cesso e la promessa dei web-profeti. «È andata davvero così?», si chiede l ’Atlantic Monthly . Che fa notare l’emergere del blog­ger professionista, sempre più dipendente (e stipen­diato) dai Golia che era nato per contra­stare. La rivista americana ricorda la pa­rabola di Ezra Klein, da urlatore solita­rio a oratore per il Washington Post . O l’evoluzione di Ross Douthat, da Internet alla pagina degli editoriali del New York Times.

    Tra i cinquanta blog più visitati della classifica stilata da Technorati, gli auto­ri auto-prodotti sono rimasti pochi e riuscire a raggiungere i vertici è diven­tato sempre più difficile, perché i gran­di nomi e i grandi marchi attirano e mo­nopolizzano il traffico online. Aol da so­la è proprietaria di ventisette blog sui primi cento della lista. Gli altri finisco­no impolverati: il 94 per cento dei siti personali rilevati nel 2008 è stato chiu­so o abbandonato.

    Anche in Italia i blog più seguiti e discussi sono rilanciati e inglobati dai portali di testate Golia o so­no l’emanazione di nomi già noti (grazie ai vecchi media). Piovono rane — in testa secondo Blogba­bel — è curato da Alessan­dro Gilioli, giornalista de L’espresso . Nei primi dieci posti ci so­no Beppe Grillo e Voglioscendere del trio Corrias-Gomez-Travaglio. Da demo­cratico e decentrato, l’universo web co­mincia ad assomigliare al mondo di qua, dove tanti parlano e pochi hanno la possibilità di farsi sentire.

    Davide Frattini
    19 settembre 2009”

  3. Paolino ha detto:

    Miglior blog per cattivo gusto:
    http://precariopoli.leftlab.com/

  4. wowbagger42 ha detto:

    non c’entra nulla, ma forse ti potrebbe piacere l’idea… (diciamogli che ci sono le danesi :D)

    http://www.greenpeace.org/italy/copenhagen/silvio-a-copenhagen

  5. alice ha detto:

    e al limite che c’è anche la sirenetta, ancora tiepidina a fine estate

  6. vitt80 ha detto:

    Urka Batta, in questa categoria sei stato sconfitto nientepopòdimeno che da Beppe Grillo!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...