Breve storia di un ministro

Da un’inchiesta de L’espresso:

Bookmark and Share

Questa voce è stata pubblicata in italia, politica e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Breve storia di un ministro

  1. Harlequin ha detto:

    Un uomo ridicolo.
    Almeno evitasse di credersi un fenomeno, trattando tutti a pesci in faccia(perchè tanto sono dei fannulloni) vedi Brunetta vs Bignardi

    e Brunetta premio nobel

    Poi, per favore, non ci propini più la storia della sua infanzia traumatica, lui, che accompagnava il padre a vendere le gondolette di plastica fuori dalla stazione di venezia…lui, che condivideva 10 m quadri con 10 fratelli…lui, geniale studente di scienze politiche, che rifiutò il 30 politico per elevarsi dalla sua posizione di povero, ma fenomeno…
    Un uomo profondamente innamorato di se stesso, che probabilmente cerca di autoconvincersi in tutti i modi di essere un genio. Poveretto…

  2. vitt80 ha detto:

    tranquillo harlequin, i personaggi come Brunetta smettono di credersi fenomeni appena il loro posto da Ministro va a qualcun’altro.
    in quel momento, come per magia, il codazzo di leccapiedi e cicisbei vari, che affolla tutti i palazzi romani, si dissolve istantaneamente: lì, il malcapitato di turno realizza quasi sempre, sgomento ed incredulo, la propria totale nullità.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...