Questa si che è semplificazione!

parlamento-vuoto

Berlusconi dovrebbe licenziare in tronco Calderoli e Brunetta per manifesta incapacità. Quasi un anno che lavorano per cercare di ridurre, semplificare, tagliare costi, e non sono riusciti ad avere una sola idea efficace. Invece, al Presidente del Consiglio è bastato poco per mettere insieme una proposta che farebbe risparmiare allo Stato milioni ogni anno, e che porrebbe fine a uno dei più grandi sprechi della Pubblica Amministrazione in Italia.

Berlusconi propone di far votare le leggi in Parlamento solo ai capigruppo dei diversi schieramenti. Così facendo, sostiene, si snellirebbero i tempi e le procedure di voto. Ma allora, la conseguenza logica e naturale di questo ragionamento è che tutti gli altri parlamentari non sarebbero più necessari, visto il livello di militarizzazione dei partiti di oggi. E allora, continuando su questa strada, perchè non fare delle elezioni “virtuali”? A ogni partito viene assegnato un peso in base alle preferenze ottenute, espresso poi dal capogruppo mediante il voto. Non trovate anche voi che sarebbe tutto più semplice? Niente discussioni, niente franchi tiratori, niente corse in bouvette per ordinare “tutti dentro, si vota!”. Ma soprattutto centinaia di stipendi in meno, perchè la carica di parlamentare non esisterebbe più. Tutte le decisioni sarebbero prese da un pugno di uomini, i capi dei partiti.

Non è forse questo il sogno (neanche tanto segreto) del nostro Presidente del Consiglio?

Qui e qui riflessioni serie su questa scandalosa proposta. Qui qualcosa su cui riflettere quando si parla di democrazia “semplificata”.

Bookmark and Share

Questa voce è stata pubblicata in italia, politica e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Questa si che è semplificazione!

  1. aGNe ha detto:

    Oh sommo Lori!
    Come vedi sono arrivata a spron battuto sul tuo “vero” blog (:P) e non faccio altro che tirare giù il cappello di fronte a questo intervento.
    Che poi, vorrei dire… hanno fatto la rivoluzione francese (mica la scazzottata da università Statale) per non votare per ordine ma per testa… ma Silvio le sa ste cose o siamo a questi livelli di aberranza?

    Comunque dici a me di non parlar male di Silvio😛

    Un abbraccione :*

  2. marianna84 ha detto:

    Divina dea dell’ aborto che qui sopra vide la luce solare,
    vorresti tu ciullosamente ascoltare questo mio sobobante madrigale ancor tutto da fare
    e capir dunque che si può chieder mille ma felicemente solo cento accettare?

    Nel volerti abbracciare
    mi sento aberrare
    e se poi mare?
    E se non sapessi che fare?
    Quale destino? Tiranneggiare?

  3. laripresa ha detto:

    Eh… piano piano, sotto sotto, stiamo perdendo la democrazia e quasi non ce ne rendiamo conto

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...