Vuoi vedere che…

franceschini21

Finora non ne ha sbagliata una.

Ansa delle 18.12. B straparla, esce a farfalle e Franceschini, con precisione, lo castiga (qualcuno inizia a pensare che Franceschini sia come Beckham: dopo una stagione non brillante, e partito con un contratto a termine stipulato troppo in fretta, finisce confermato per tutta la stagione). Chissà. Osservate e leggete con me.

«Evidentemente Berlusconi, chiuso nel suo bunker dorato, non vede più quello che succede nel paese, tra la gente normale». Così il segretario del Pd, Dario Franceschini replica alle affermazioni del premier secondo cui la crisi non è «drammatica», e lo accusa di sapere «soltanto rispondere di no» alle proposte. «Come si fa a dire – si domanda Franceschini – che la crisi non è drammatica? Lo sa il presidente del Consiglio che la cassa integrazione in febbraio è cresciuta del 554 per cento sull’anno scorso? Lo sa che ogni settimana migliaia di persone perdono il lavoro, centinaia di negozi chiudono? Lo sa che sono sempre di più le famiglie che non hanno i soldi per pagare le bollette, per fare la spesa?».

(via Civati)

Bookmark and Share

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in italia, politica e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Vuoi vedere che…

  1. vitt80 ha detto:

    i segni che miri alla leadership “stabile” del partito ci sono tutti: ha detto chiaramente che non si candiderà al prossimo congresso.

  2. roy ha detto:

    Non mi ha entusiasmato sulla questione cementificazione; lo sappiamo che è così, ma bisognerebbe spiegare che è semplicemente un girare a vuoto come tutti gli annunci mirabiolanti di questo governo; che chissà se si è ispirato alla pubblicità della Vodafone, con pezzi di case e di boccali di birra in più (e con la pizza cinque stagioni di Gattuso)

  3. panda ha detto:

    si ma dice le cose ovvie che vanno dette.
    il problema è che le cose ovvie non le dice + nessuno e ci stupiamo veramente di poco.

  4. panda ha detto:

    si ma dice le cose ovvie che vanno dette.
    il problema è che le cose ovvie non le dice + nessuno e ci stupiamo veramente di poco..

  5. batta ha detto:

    Ma infatti sarebbe così facile: ci sono una sacco di obiezioni semplici ed evidenti da proporre ad ogni iniziativa del governo che si vuole contrastare. Bisogna cominciare a praticare quello che gli americani chiamano “reality check”: parlare dei fatti, della realtà. Se c’è una proposta palesemente campata per aria e irrealizzabile, basta dimostrare che lo è. E poi proporre qualcosa di alternativo. Questa è opposizione efficace.

  6. batta ha detto:

    All’inizio c’era il presidente operaio; oggi i tempi sono cambiati, e c’è il segretario cameraman!
    http://tinyurl.com/a436rw

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...