Riflessioni post assemblea

assemblea

 

Non condivido del tutto i commenti di chi critica senza pietà l’elezione di Franceschini a Segretario del Pd. Certo non è quello che ci vuole per risollevare le sorti di questo partito, forse non sarà mai un leader carismatico, e di certo non porterà il partito a vincere europee e amministrative.

Si potrebbe dire che è stato scelto il meno peggio: e da come si era messa l’assemblea, questo è certamente vero, se consideriamo che l’alternativa era Parisi. Un candidato talmente forte e combattivo che ha ricevuto ben 92 voti: solo che per la presentazione della candidatura doveva aver raccolto 100 firme. Ha pure fatto cambiare idea a 8 suoi sostenitori.

Non voglio essere critico a priori con Franceschini, perchè il suo discorso ha affrontato bene alcuni punti e spero che metterà in pratica ciò che ha detto di voler fare: soprattutto l’azzeramento degli organi dirigenti e il mantenimento dell’indipendenza nelle scelte. Tanto più che, come lui stesso ha ammesso, non ha velleità di ricandidarsi al prossimo congresso. Potrebbe davvero essere la volta buona per cambiare qualcosa.

Un discorso a parte merita il rinnovo generazionale. Ci sono tanti giovani che lavorano e si dedicano a costruire un partito migliore, ma che non sono riusciti a far valere le proprie ragioni in occasione di questa assemblea. Forse anche perchè non si è riusciti a trovare un nome che rappresentasse il cambiamento, da opporre ai candidati designati dal partito. Sono sicuro che, in caso di primarie, una persona giovane, poco conosciuta ma con talento e soprattutto tanta voglia di mettersi in gioco, e anche rischiare, potrebbe davvero giocarsela alla pari contro un candidato come Bersani (che dopo l’estate ritornerà fuori, come se nulla fosse successo). Renzi docet.

Ma non bisogna sprecare tempo, e cominciare da subito a lavorare per cambiare.

Bookmark and Share

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in italia, politica e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Riflessioni post assemblea

  1. faberex ha detto:

    Io ho seguito con il massimo dell’interesse le fasi della candidatura di Franceschini, ma ti giuro che tutti questi buoni propositi non li ho sentiti.
    E’ tutto il giorno che mi rimbalza nelle mente un motivetto di Mina ……..parole, parole soltanto parole tra noi. Adesso con un barlume di serietà, pensare che un Democristiano (xche’ altro non e’) possa anche in misura minore risollevare le sorte di quello che una volta era un vero partito Popolare
    ti giuro…….che con tutta la buona fede del caso ,faccio fatica non solo crederci ,ma pensarlo.

    Sar0′ pessimista,ma stiamo scrivendo un altro epitaffio.
    amen

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...