Quella notte alla Diaz

diaz

 

Non viviamo in una dittatura o in uno stato di polizia, non grido allo scandalo, ma certo è che alcune decisioni lasciano proprio a bocca aperta.

Difficile dire cosa sia esattemente successo quella notte (in rete se ne discute molto): la versione della magistratura, cioè che singoli agenti abbiano esagerato durante l’irruzione alla scuola Diaz, non mi pare credibile. L’unica cosa certa sono le decine di feriti e i resti di sangue dappertutto nella scuola, e a me non sembrano giustificabili in nessun modo.

Bookmark and Share

 

Questa voce è stata pubblicata in informazione, italia e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Quella notte alla Diaz

  1. vitt80 ha detto:

    secondo alcuni sarebbe una vergogna, secondo altri FINALMENTE sarebbe cessata l’opera di criminalizzazione dei vertici della polizia (…).
    c’è chi sostiene che sia una vittoria, c’è chi pensa che sia una sconfitta.
    io onestamente non saprei, sicuramente non mi sono documentata abbastanza.
    però ho letto che il Sindaco di Genova ha definito questa sentenza “un passo in avanti” perché adesso in Italia “non siamo più a zero”: il Primo cittadino si è infatti rallegrato del fatto che, in questo caso, almeno siano state emesse delle sentenze di condanna, mentre altri misfatti della storia recente italiana rimangono ancora oggi avvolti nel mistero.
    ecco, che nel 2008 in Italia si debba gioire di non essere più “a zero” (ma che vorrà dire, poi? bah…) in quanto a tutela contro gli abusi di potere: questa sì, che mi sembra una sconfitta grave.

  2. roy ha detto:

    è vero: sembra anche a me sciocco parlare di vittoria o sconfitta. i giudici hanno deciso in base alle prove che avevano, e siccome le prove principali hanno dovuto chiederle alla polizia non ne hanno avute abbastanza.
    la vergogna non è la sentenza ma il modo in cui la polizia pensa a se stessa, come un corpo separato, senza controlli.
    intanto però, le condanne confermano che i polizotti hanno aggredito cittadini inermi e che per coprirsi hanno falsificato e mentito.
    in un paese civile i dirigenti di una polizia di questo tipo si dimetterebbero

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...