Alta velocità

 

eurostar

 

Se prendessi il volo delle 7 da linate, dovrei arrivare in aeroporto alle 6:15. In treno, dovrei essere in stazione per le 6:05.

Con l’aereo, se non ci sono ritardi, nebbie o Fiumicino congestionato, arrivo alle 8:05. Se prendo un taxi, arrivo in centro verso le 9:15, 9:30.

Con il treno, se arriva in orario, sono a Termini alle 9:45.

(Alfonso Fuggetta)

Chissà quante altre persone stanno cominciando a ragionare così. Da dicembre ci vorrà solo un’ora tra Milano e Bologna, dal 2009 Roma e Milano saranno collegate in 3 ore e mezza. A quel punto, chi potrà seriamente pensare che è ancora più conveniente prendere l’aereo? Con prezzi più che doppi e senza la comodità di partire e arrivare nel centro città, non dover fare code e check-in, potendo telefonare e navigare su internet nel frattempo?

Tant’è che a settembre succedeva questo:

Il ‘tutto esaurito’ sui treni in collegamento tra la capitale e il capoluogo lombardo è stato registrato venerdì 19 settembre, in concomitanza con il precipitare della crisi dell’ex compagnia di bandiera, a un passo dal baratro. I due treni straordinari – alle 15,10 da Milano e alle 16 da Roma, con fermate a Bologna e a Firenze – registravano già alla partenza oggi centinaia di passeggeri

[…]

Negli ultimi tre giorni sulla Roma-Milano l’ aumento dei biglietti venduti da Fs è a due cifre, oltre il 12% rispetto settimana precedente. Alitalia da parte sua ribadisce la regolare operatività del network anche se ammette un calo nelle vendite dei biglietti.

Già oggi, con la crisi dell’Alitalia e l’incertezza a cui si espone chiunque entri in un aereoporto italiano, e non solo per qusti motivi, io non avrei dubbi su quale mezzo scegliere. E voi?

(link a un bellissimo gioco per provare a pilotare un Eurostar!)

 

Bookmark and Share

Questa voce è stata pubblicata in italia, tech e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Alta velocità

  1. Mich ha detto:

    Forte!
    Sono arrivato a Firenze con 20 minuti di anticipo!
    Nel giochino, ovviamente.

  2. batta ha detto:

    Eh queste cose succedono solo nei giochi mich!🙂

  3. bat59 ha detto:

    http://www.france-info.com/spip.php?article211530&theme=9&sous_theme=13

    il paese di Champlan è il più inquinato di Francia, grazie alla vicinanza agli aeroporti: viva il treno, abbasso l’aereo;
    bravo Mich. il giochino è bellissimo, ma al primo viaggio mi sono distratto per rispondere al telefono e ho saltato un semaforo rosso. eliminato con deragliamento!

  4. marianna84 ha detto:

    Il vagheggiamento ofelimo di un arco vitale che si adempie. Infine si emerge da siffatto cul de sac…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...