Nuove deliranti dichiarazioni

 

Ma è davvero l’età che fa questi effetti o c’è dietro una precisa strategia per ottenere attenzione da parte dei media?

“Serve una vittima e poi si potranno usare le maniere forti”

“Un’efficace politica dell’ordine pubblico deve basarsi su un vasto consenso popolare, e il consenso si forma sulla paura, non verso le forze di polizia, ma verso i manifestanti”

“L’ideale sarebbe che di queste manifestazioni fosse vittima un passante, meglio un vecchio, una donna o un bambino, rimanendo ferito da qualche colpo di arma da fuoco sparato dai dimostranti: basterebbe una ferita lieve, ma meglio sarebbe se fosse grave, ma senza pericolo per la vita”

“Io aspetterei ancora un po’, e solo dopo che la situazione si aggravasse e colonne di studenti con militanti dei centri sociali, al canto di Bella ciao, devastassero strade, negozi, infrastrutture pubbliche e aggredissero forze di polizia in tenuta ordinaria e non antisommossa e ferissero qualcuno di loro, anche uccidendolo, farei intervenire massicciamente e pesantemente le forze dell’ordine contro i manifestanti”

Francesco Cossiga in una lettera al capo della Polizia.

“La presenza di una monarchia garantisce l’assenza di Presidenti emeriti”. – iMille

Bookmark and Share

 

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in italia, politica e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

13 risposte a Nuove deliranti dichiarazioni

  1. Mich ha detto:

    Sembro cafone se dico che è un rimbambito?

  2. teo ha detto:

    Prima della morte di Raciti nessuno avrebbe mai difeso un poliziotto il quale, in tenuta anti-sommossa, avesse manganellato in pieno stomaco un tifoso minorenne che tentava di aggredirlo con una spranga di ferro..

  3. Mich ha detto:

    Teo, io non ne sono così convinto.

  4. batta ha detto:

    Scusami teo ma neanche io sono d’accordo. Per esempio, oggi leggevo su Repubblica un terrificante articolo che ripercorreva i fatti del G8 di Genova, e ciò che è successo nella scuola Diaz in particolare. Ti pare che nessuno abbia difeso quei poliziotti? Distruzione e manipolazione di prove, omertà, assoluzioni publiche…

  5. vitt80 ha detto:

    è il vecchio principio dell’agente provocatore.
    è stato ripetutamente utilizzato in Italia negli anni di piombo, per giustificare repressioni di polizia pesanti (tanto per fare un esempio, ma è una tattica antica). non è certo un’invenzione di Cossiga.
    il quale, semplicemente, ha perso ogni freno inibitore, e dice adesso cose che sicuramente pensa già da qualche decennio.

  6. wowbagger42 ha detto:

    Sono d’accordo con Vitt80, non si tratta di una cosa nuova, anzi…
    Invece non sono d’accordo col titolo: le dichiarazioni non mi sembrano per nulla deliranti, è questo il problema! Sono considerazioni intelligenti e per nulla stupide, ed è questo che credo dovrebbe preoccupare: non sono battute di dubbio gusto, ma affermazioni di un uomo che avrà potere finchè sarà in vita, e che arrivati a questo punto dice esattamente quello che pensa.

  7. teo ha detto:

    Non ho mai detto di essere d’accordo con le parole di Cossiga. Parole che a mio dire, e sono altri qui a pensarla come me, sono tutt’altro che deliranti: sono parole pronunciate da un uomo nel pieno delle sue facoltà mentali, un uomo che è tutto meno che stupido. Folle? Probabile, tuttavia è bene ricordare che la differenza tra follia e genio la si distingue solo dal successo.

    Volevo solo invitare alla prudenza nell’esprimere idee troppo semplicistiche o bassa ironia politicizzata. Ragionamenti manichei sono fuori luogo.
    Bisogna sempre distinguere gli eccessi (la scuola Diaz) dal semplice esercizio del dovere.
    I “civili”, parlo soprattutto con mich che mi è parso molto ferrato in materia in precedenti articoli, dovrebbero collaborare: consegnando i tifosi indisciplinati, tirando qualche secchiata in testa (o qualche piccolo vaso) ai no global che lanciano molotov… scusate, manifestano pacificamente

  8. roy ha detto:

    Una richiesta, coerente con i commenti che ho letto sinora e che condivido: togli dal titolo “deliranti”.
    Poi discutiamo.

  9. Mich ha detto:

    Teo, (tra l’altro, grazie ma non mi considero affatto ferrato in materia) se “manifestassero pacificamente” sotto casa mia gli tirerei tutta la mobilia che ho in casa, non solo qualche vaso.
    Per il resto sono d’accordo sì e no, ma non ho voglia di ripetere quello che ho scritto in risposta all’altro recente articolo sull’ “emerito”.

  10. batta ha detto:

    Discutiamo, non c’è bisogno di togliere dal titolo “deliranti”.
    Nel post ho sollevato appunto un quesito, se queste uscite fossero il frutto dell’età che avanza, e magari di voglia di attenzione, o se piuttosto non siano lucide dichiarazioni di una linea politica.
    Secondo me sono entrambi in parte motivi, perchè sicuramente Cossiga non è diventato matto di colpo e quindi pensa esattamente ciò che dice, ma d’altra parte, dopo le prime dichiarazioni sui manifestanti, il presidente emerito ha cominciato a dire la sua su tutto, fino ad arrivare a Carla Bruni. Mi pare ovvio che ora tutti i giornali lo cerchino o non vedano l’ora di ricevere una sua lettera da pubblicare, perchè ciò che dice fa molto scalpore.

  11. teo ha detto:

    “Deliranti” è inoltre calzante anche per le dichiarazioni di Veltroni riguardo la vittoria del Pd in Trentino.

  12. batta ha detto:

    Non è la stessa cosa teo. Ti pare?

  13. roy ha detto:

    Sottolineare un successo elettorale mi sembra cosa diversa dal desiderare la morte di persone innocenti.
    Manteniamo le proporzioni.
    Dopodiché non sono delirio nè l’una nè l’altra cosa.
    Ma una delle due è disgustosa.
    E costituisce la confessione che in passato, quando quell’uomo aveva il potere di farlo, lo ha fatto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...