Grand finale

 

 

L’ultimo spot di Obama: lungo mezz’ora, è quasi un documentario, con il quale il candidato democratico cerca di convincere gli ultimi indecisi.

Ne parliamo martedì sera.

Bookmark and Share

 

Questa voce è stata pubblicata in politica, usa e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Grand finale

  1. teo ha detto:

    Premessa al main event di martedì.

    Si preannunciano le elezioni più facili della storia: l’amministrazione bush ha così talmente messo in ginocchio il partito repubblicano che i democratici sembrano sul punto di tagliare il traguardo con un buon margine di vantaggio. In teoria naturalmente.

    Il voto del 4 novembre si preannuncia più come un appoggiare o no Obama. E arrivati al fotofinish… mi chiedo se il vincitore sia la macchina o il pilota. Mi spiegherò meglio e cercherò di essere conciso il più possibile.

    Discutendo con amici americani mi pare di capire che non si stia votando Obama. Si sta votando contro Bush. Era logico aspettarselo, tuttavia alcune cose mi lasciano perplesso.
    Mi lasciano perplesso le motivazioni che portano a votare la persona Obama… Novità e giovinezza.
    Mi sembra poco francamente. Mi aspettavo di sentirmi cantare le sue gesta, non essere bombardato di frasi quali “Un presidente di colore per entrare nella storia” “Finalmente un giovane”…

    Singolarmente preso, e parlo anche a nome personale, Obama è davvero retorico. Le questioni concrete sono affrontate non lo metto in dubbio (sebbene con modalità non troppo differenti da quelle avversarie), tuttavia ricorre a una serie di immagini astratte e un trionfo di idealismi davvero esagerato.
    Riguardo l’esperienza internazionale, gli stessi americani lo definiscono un peso leggero in un mondo di pesi massimi. Ma per quello c’è Biden.
    Obama mi pare francamente visto come un giocattolo nuovo… l’ultima novità da acquistare.
    Per questo credo che il 4 novembre vinceranno i democratici, stop. Sicuramente perderanno i repubblicani, McCain è un buon pilota, ma era la macchina ad essere sbagliata…
    Un motivo serio per non votare repubblicano, la Palin! Dio ce ne scampi.
    La michelle robinson spero rimanga fuori dall’amministrazione, si parla tanto della palin ma pure lei sembra una bambola arrogante messa lì a puntino con le figlie. Ma la corsa alla casa bianca rimane pur sempre uno show.

    Aspettiamo martedì comunque. Perchè in america può capitare che bush guadagni voti su kerry perchè gioca a baseball, mentre il secondo preferisce “uno sport snob della gente comune” come il surf!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...