Blogging

 Text Editor

 

Come già detto, non è certo facile esprimere i propri pensieri in modo compiuto….ci sarebbe sempre lo stile dello stream of consciousness ma…non è il caso! Si rischia di affogare nel mare magnum dei 120.000 nuovi blog al giorno, dei milioni già esistenti…

Penso anche che i primi post potranno essere relativamente poco frequenti e un po’ farraginosi nella loro esposizione, ma pian piano anche lo stile migliorerà, insieme ai contenuti.

E proprio a proposito di contenuti, spero che questo diventerà un luogo dove sia possibile discutere di tutto: gli argomenti possono spaziare dalla tecnologia alla politica, dall’attualità alle curiosità e riflessioni personali. Ho sempre desiderato un modo per dire la mia su qualsiasi fatto degno di nota che attirasse la mia attenzione: fino ad ora potevo parlarne con gli amici, discutere con loro. Scrivere un blog è profondamente diverso: anche se pochi ti leggeranno, è come avere un diario (segreto o meno), dove esprimere i propri pensieri in libertà! 

E su questo modo di intendere i blog, e più in generale l’universo del web, segnalo un interessante articolo di Andrew Keen, autore e critico della Rete.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in blog, me. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...